NOVAGUARD gatto
Istruzioni per l’uso

Un video di istruzioni per il montaggio:

Investire correttamente

Saremo lieti di consigliarvi anche telefonicamente se ci invierete 3-4 foto del vostro gatto con maschera (da diverse prospettive) a info@aniprotec.de. Siamo disponibili nei giorni feriali dalle 9.00 alle 22.00 e la domenica e i giorni festivi dalle 11.00 alle 18.00.

07644 9266095

ANCHE GLI ANIMALI VOGLIONO CAPIRE! …e nessuno meglio di noi proprietari di animali domestici sa quanto siano bravi a farlo! Eppure a volte dimentichiamo di spiegare anche a loro qualcosa di nuovo – sì, semplicemente con il nostro linguaggio, come con un bambino!

Ad esempio, capita spesso che i gatti dei nostri clienti “indossino” la nuova protezione per gli occhi OPTIVIZOR, dopo l’operazione o addirittura durante l’applicazione; e spesso la reazione naturale è: difesa! Un gatto che si sveglia dopo l’anestesia, prova dolore e per prima cosa indossa una mascherina sulla testa, conclude chiaramente: “La nuova mascherina è responsabile del mio nuovo dolore – quindi deve toglierla, così il dolore cesserà! “L’obiettivo li perseguiterà per giorni….. soprattutto se i gatti sono anche ciechi e non possono nemmeno vedere cosa sta succedendo. Ecco perché:

  • Prima di indossare la maschera per la prima volta, lasciate che il gatto la annusi accuratamente e vi strofini il muso; – DITE al gatto a cosa serve la maschera.
  • per i gatti ciechi: Si immagina anche il gatto con la maschera in testa, intensamente
  • Mettete la maschera nella cesta del gatto in modo che si abitui all’idea.
  • in seguito ripetere quanto sopra e quindi FERMARSI PRIMA
  • mentre elogia molto il gatto e gli dice quanto è intelligente
  • cercate di lasciare che il gatto si guardi allo specchio, ma non forzatelo!
  • I gatti ciechi ti dicono sempre cosa stai facendo!

E NON DIMENTICATEVI: promettetele il bocconcino preferito come premio per la sua collaborazione!

IMPORTANTE! Quando si indossa la maschera al gatto per la prima volta, assicurarsi assolutamente che: la maschera deve essere chiusa così bene al collo che il gatto non possa toglierla sul davanti! Se lei ci riesce una volta, lui ci riprova e di nuovo….

Il NOVAGUARD è progettato per la massima personalizzazione, il che consente un’elevata flessibilità e prezzi di prodotto accessibili. Non aspettatevi quindi che un NOVAGUARD abbia sempre una vestibilità perfetta: non è possibile.

1. CHIUDERE BENE:
Quando si indossa la maschera al gatto per la prima volta, assicurarsi assolutamente che: la maschera deve essere chiusa così bene al collo che il gatto non possa toglierla sul davanti! Se ci riesce una volta, ci riprova ancora e ancora….

IMPORTANTE! Il pelo sciolto del collo e della gola non deve rimanere intrappolato sotto il NOVGUARD, altrimenti spinge in tutte le direzioni con il pelo e non si adatta perfettamente. Dopo aver chiuso il velcro, afferrare saldamente la maschera con una mano ed estrarre la pelliccia verso la schiena e il petto.

2. NON TAGLIARE IMMEDIATAMENTE:
Osservare innanzitutto il comportamento del gatto con il NOVAGUARD. Ha il pelo del collo allentato e può spingerlo indietro? È particolarmente agile e può arrivare ovunque? Occasionalmente, i gatti trovano il modo di “aggirare” la maschera nonostante sia sufficientemente lunga: allora una maschera già accorciata diventa rapidamente troppo corta.

3. TAMPONE INDIVIDUALE:
La maggior parte dei gatti ha una pelliccia così folta che non ha bisogno di un’imbottitura sottostante. Per i gatti con pelo troppo sottile o privo di pelo (ad es. Agyptian Mau, Sphynx) si consiglia, se necessario, l’autotutela, ad esempio rivestendo con gommapiuma o nastrando con Leukoplast.

Gommapiuma economica – già tagliata a strisce – che potete trovare ad esempio QUI (www.bikertech.de)

4. STRISCE LATERALI:
Se il cane ha una testa molto larga, inserire solo la striscia laterale nelle prime tre fessure: in questo modo il taglio dell’orecchio sarà più grande quando lo si indossa. Una volta trovata la posizione corretta, le strisce laterali devono essere “intrecciate” attraverso il maggior numero possibile di fessure. Assicurarsi che la striscia laterale colorata finisca SEMPRE ALL’ESTERNO! Le strisce laterali devono essere inserite in almeno tre fessure. In questo caso e se l’animale esercita una forte pressione sulla maschera (ad esempio, cani giovani di grossa taglia o molto vivaci), si consiglia di fissare ulteriormente la striscia laterale (se necessario con un rivetto attraverso l’estremità più spessa della striscia laterale).

5. ESTENDERSI AL DI SOTTO DEL COLLO:
Se il NOVAGUARD è della misura giusta ma taglia un po’ sotto il collo, il bordo può essere accuratamente tagliato e quindi allargato (linea tratteggiata). Limare il bordo tagliato o fissarlo con Leukoplast.

Qui vi mostriamo in FLICKR come si assembla il Novaguard, che può essere smontato in ordine inverso dopo l’uso e conservato completamente piatto.

Qui su FLICKR mostriamo altre immagini dell’innovativo Novaguard, la maschera come alternativa al collare da collo.