FLASH SICURO DEL CAVALLO
Modalità d’azione

Come funziona SECURE HORSE FLASH?

L’EAP semichimico, il principio attivo di SECURE HORSE FLASH, è un segnale chimico secreto dalla cavalla in allattamento. Innesca azioni nel cervello dei puledri e dei cavalli adulti che bloccano le reazioni di stress e aumentano la tendenza ad aumentare ed esplorare il contatto con altri individui, come i conspecifici o gli individui di un’altra specie identificati come non pericolosi.

Diversi studi pubblicati in riviste internazionali e conferenze scientifiche hanno dimostrato che questa secrezione favorisce l’esplorazione e l’apprendimento di nuove situazioni (uso preventivo) e facilita la rieducazione dei disturbi comportamentali (uso curativo).

Nel primo caso (apprendimento), si può osservare immediatamente un atteggiamento fiducioso del cavallo, che impara facilmente e con calma e si lascia coinvolgere in una nuova situazione (carico su un trasportino, rumore di un tosaerba, ecc.). Nel secondo caso, la sostanza semichimica avrà l’effetto di impedire l’insorgere di reazioni di paura, permettendo così la rieducazione. Ma in questo caso SECURE HORSE FLASH svolge solo un ruolo di supporto, non crea nuovi comportamenti.

Già durante le prime applicazioni si può notare una riduzione delle reazioni biologiche da stress (sviluppo degli “ormoni dello stress”, battito cardiaco, diarrea, sudorazione, ecc. in pratica tutto ciò che provoca il disagio che il cavallo solitamente mostra al personale in questa situazione), ma ancora nessun cambiamento nelle prestazioni. Questo obiettivo può essere raggiunto solo attraverso un lavoro di rieducazione, che viene facilitato e accelerato con l’aiuto di SECURE HORSE FLASH. Se il cavallo ha problemi di ansia o fobie, è necessario un programma di rieducazione su misura da svolgere al di fuori di un ambiente competitivo, in modo che anche il cavaliere possa essere rilassato. Nel caso di un disturbo d’ansia, è importante che il cavallo sia visitato da un veterinario specializzato in disturbi comportamentali. A questo scopo, disponiamo anche di alcune informazioni sul vostro cavallo, come l’età, il sesso, la razza, l’anamnesi, i successi nelle competizioni, lo stile di vita (tipo di alloggio, modalità di alimentazione, programma di lavoro, descrizione dei problemi comportamentali e degli sviluppi osservati).

A cosa serve SECURE HORSE FLASH?

1. eccessivo attaccamento

I problemi di eccessivo attaccamento e dipendenza nei cavalli sono sempre legati a una paura profonda. Di solito questo disturbo comportamentale può essere ricondotto allo sviluppo precoce del puledro. I cavalli possono anche sviluppare ansia da separazione e diventare eccessivamente dipendenti a causa di errori commessi durante la fase di svezzamento e separazione, ma i comportamenti ansiosi possono svilupparsi anche in seguito a metodi di allevamento o di addestramento inadeguati. In alcuni casi, i disturbi comportamentali possono manifestarsi in cavalli che erano tenuti all’aperto e in gruppo e che sono stati improvvisamente trasferiti nella scuderia. Qualunque sia la ragione, l’eccessivo attaccamento distrugge la capacità dell’animale di adattarsi alle novità perché dipende da un altro individuo.

Quali risultati si possono ottenere con SECURE HORSE FLASH?

Due effetti essenziali: Da un lato, consente al cavallo di affrontare l’ansia da separazione senza farsi prendere dal panico. Questo permette di iniziare una terapia che si concentra sulla situazione ansiogena. Inoltre, SECURE HORSE FLASH aiuta a controllare l’entità delle reazioni delle formiche che si verificano durante la terapia.

La terapia dura solitamente dalle otto alle dodici settimane, con una durata che dipende dal numero di situazioni ansiogene e dall’importanza clinica del problema. Anche la capacità del ciclista di rispettare le misure riabilitative è un fattore decisivo (più affidabile è il rispetto, maggiore è l’effetto).

È inoltre molto importante che il cavallo sia sottoposto a una valutazione comportamentale. L’applicazione di SECURE HORSE FLASH da sola non sarà sufficiente, ma SECURE HORSE FLASH è un elemento essenziale di un processo terapeutico di successo.

2. Cosa fare quando i cavalli non si piacciono?

SECURE HORSE FLASH può aiutare in questa situazione? Di recente ho acquistato una cavalla per fare compagnia al mio castrone nel prato. Il castrone ha una storia complicata che lo rende estremamente instabile e molto possessivo. Si è scoperto che non era possibile per lui accettare la cavalla. Alla fine ho dovuto separarli. Mi è venuta l’idea di applicare SECURE HORSE FLASH ai cavalli, in modo che associno una certa sensazione di benessere allo stare insieme.

SECURE HORSE FLASH è stato un aiuto prezioso in questo caso. I due cavalli sono stati messi in paddock adiacenti, separati solo da un recinto elettrico. La parte inferiore del recinto era abbastanza alta da permettere ai cavalli di mangiare da terra senza rischiare la folgorazione. Poi è stata sparsa sul terreno una miscela attraente di alimenti come “mela + carota” e ad entrambi i cavalli è stato applicato SECURE HORSE FLASH. La separazione è stata mantenuta fino a quando entrambi i cavalli hanno mangiato insieme senza mostrare segni di nervosismo. Una volta fatto questo, il recinto poteva essere aperto, assicurandosi che ci fossero due punti d’acqua e due punti di alimentazione con uno spazio sufficiente tra loro in modo che nessuno dei due cavalli potesse impedire all’altro di mangiare e bere. In genere, questo tipo di problema può essere risolto entro 3-5 giorni. SECURE HORSE FLASH deve essere applicato almeno al mattino e alla sera, idealmente al mattino, a mezzogiorno e alla sera per tutta la durata della terapia.

3. SECURE HORSE FLASH può essere utilizzato durante il trasporto? può essere utilizzato durante il trasporto?

Anche per un cavallo che non ha particolari problemi con il viaggio, il trasporto è una situazione molto delicata. Se volete aiutare il vostro cavallo durante il trasporto, utilizzate SECURE HORSE FLASH , per evitare qualsiasi situazione di stress. Applicare SECURE HORSE FLASH 20-30 minuti prima del trasporto, quando il cavallo è ancora tranquillo nella sua stalla.

Se il cavallo ha una vera e propria fobia del trasporto e si rifiuta di essere trasportato, l’uso di SECURE HORSE FLASH può dare risultati interessanti, ma deve essere utilizzato con una procedura specifica e controllata. Innanzitutto, con l’aiuto di un veterinario che pianifichi le varie fasi della rieducazione, si deve determinare il momento esatto in cui si verifica lo stress (preparazione del cavallo nella scuderia, alla vista del camion, ecc.) La determinazione del momento di attivazione dello stress è di importanza cruciale, perché l’applicazione diSECURE HORSE FLASH è inutile se il cavallo è già sotto stress. Una volta determinata la situazione di stress, SECURE HORSE FLASH viene applicato da 20 a 30 minuti prima della situazione di stress. Se SECURE HORSE FLASH viene utilizzato come elemento di un programma di rieducazione, come in questo caso, faciliterà notevolmente la risoluzione dei problemi. Ma è necessario procedere passo dopo passo con il consiglio di un veterinario, seguendo un protocollo di rieducazione specifico. Se il trasporto dura più di 3 ore, non esitate a ripetere l’applicazione di SECURE HORSE FLASH tutte le volte che è necessario.

Che cos’è il SEMI-CHEMIE?

Come funziona SECURE HORSE FLASH: La semichimica è il metodo chimico di comunicazione tra gli esseri viventi.

La decifrazione dei segnali chimici che gli esseri viventi utilizzano nel corso della loro vita ha permesso agli scienziati di sviluppare nuovi strumenti terapeutici e zoologici perfetti, delicati e rispettosi dell’uomo, degli animali e dell’ambiente.

La ricerca dell’IRSEA (Istituto di Ricerca in Semiochimica ed Etologia Applicata), supportata da 79 brevetti, è stata oggetto di numerose pubblicazioni e comunicati internazionali.

Esistono diverse categorie di prodotti semichimici:

Feromoni: sostanze chimiche che suscitano una risposta specifica in un conspecifico quando vengono rilasciate nell’ambiente in dosi minime.

I feromoni possono essere presenti nelle urine, nel sudore e negli escrementi, oppure possono essere secreti attraverso ghiandole specifiche. Spruzzate nell’aria (ad esempio dalle femmine di fagiano di notte) o applicate su un oggetto (ad esempio l’urina di lupo su un albero), quantità minime vengono percepite dai conspecifici, che spesso rilevano il segnale odoroso a grande distanza. La funzione principale dei feromoni è la marcatura del territorio, il corteggiamento o come segnale di allarme in caso di pericolo. I feromoni sono utilizzati anche come arma biologica per controllare gli insetti dannosi.

L’esistenza di feromoni è stata dimostrata anche nel mondo vegetale (ad esempio, feromoni riproduttivi nelle alghe, feromoni di avvertimento negli alberi danneggiati dagli erbivori).

Gli allelochimici (allomoni e kairomoni) sono sostanze messaggere per la comunicazione tra specie diverse.

Gli allomoni sono sostanze chimiche che comportano un vantaggio per i loro produttori. Un allomone notevole è costituito da un coleottero dalle ali corte (Coleoptera Staphylinidae Pella laticollis), che mostra un comportamento di caccia specifico nei confronti delle formiche del genere Lasius fuliginosus. Non appena vede una formica, si dirige verso di essa e mostra le sue ghiandole secernenti. Queste emettono una sostanza che inibisce il potere di lotta delle formiche. Il coleottero approfitta di questa esitazione, salta sulla preda e la uccide.

I kairomoni sono sostanze chimiche che apportano un vantaggio all’animale che le riceve. Molti parassiti, come le zecche, usano i kairomoni per trovare il loro ospite. La zecca femmina si appoggia ai rami dei cespugli o alle estremità delle erbe lunghe e attende il passaggio di un mammifero. Non appena sente l’odore dell’acido butirrico secreto dalle ghiandole sebacee della pelle del mammifero, scende sul futuro ospite, striscia sulla pelle, la penetra e si riempie di sangue caldo.

Le sostanze semichimiche (feromoni, allomoni e kairomoni) sono quindi importanti anche per molti artropodi per comunicare durante la riproduzione, la caccia alla preda o la ricerca dell’ospite. IRSEA produce sostanze semichimiche comparabili che interrompono questa comunicazione e quindi combattono parassiti e insetti. Questa strategia evita l’uso di sostanze chimiche tossiche e consente una soluzione preventiva o curativa.